Campi estivi

ODIELLE Estate vuol dire Cre, certo. E vuol dire anche campi estivi. Perché il Cre è un’esperienza di servizio, mentre il camposcuola è un’occasione di protagonismo per gli adolescenti, i destinatari della proposta: un momento solo per loro, perché vivano qualcosa di forte, un’esperienza che ha senso insieme ai loro coetanei e ai loro educatori.

Ecco allora uno strumento, che trovate sul sito campiestivi.odielle.it, da tenere in considerazione in fase di progettazione: si chiama “Apriti Cielo”, una proposta composta da sette schede utili per la preparazione del camposcuola in continuità con il tema del Cre 2019.
Il percorso si articola in 7 cieli diversi: Stellato, Tempestoso, con la pioggia e la neve, Soleggiato, con la Luna, Nuvoloso, Ventoso. Con le specificità che li caratterizzano, verranno affrontati aspetti quotidiani della vita degli adolescenti per accompagnarli ad una rilettura del proprio modo di essere e di scegliere. Il tentativo è quello di cogliere nella propria esistenza, in continua ricerca di senso e di soddisfazione, la presenza di qualcosa – di Qualcuno -  nella riscoperta di ciò che già qui ed ora ci parla di felicità.

E per i preadolescenti? Ecco una proposta specifica anche per questa fascia d'età che vivono una fase di passaggio, fatta di scelte, di curiosità, di tentativi, di cambiamenti. Vi proponiamo di avvalervi di “Labirinti”, un itinerario estivo sull’amicizia e sulla fantasia.
In libreria trovate due sussidi. Al centro ci sono la fantasia, un luogo in cui sognare e poter esprimere i propri talenti, e un’amicizia autentica, nata da comuni disagi e affinità. Questi i temi chiave. Un’opportunità per i preadolescenti per uscire dalla solitudine e dal proprio labirinto esistenziale, esprimendo liberamente desideri, sogni, bisogni e attitudini, riconoscere amicizie vere e proteggersi da ciò che non lo è. Un’opportunità per gli educatori di imparare a osservare più in profondità i ragazzi che educano, sperimentando proficue alleanze educative con famiglie e insegnanti, ai fini di un’educazione condivisa e integrata.
Link d'approfondimento